martedì 14 agosto 2012

FILM ~ The Avengers

Sì, ho adorato Iron Man e la personalità accattivante di Tony Stark e sì, ho rivisto il film di Thor almeno 20 volte. Perciò era semplicemente normale che aspettassi, come molti altri, il film di The Avengers. L'ho visto ieri l'altro, in un 3D che mi ha ammazzato gli occhi (purtroppo non reggo il 3D e mi viene subito mal di testa). Adesso ci vuole proprio una recensione, visto che mi trovo in disaccordo con l'Opinione Popolare.



GIUDIZIO FINALE: Perché il giudizio finale lo metto all'inizio? Perché prima voglio farvi sapere la mia opinione, e poi voglio giustificarla. E la mia opinione è questa: The Avengers è mediocre, un blockbuster commerciale con qualche scena divertente.

TRAMA: Nonostante lo aspettassi da diversi mesi, non sapevo la trama di The Avengers. Tutto ciò che sapevo era: Iron Man, Captain America, Hulk, la Vedova Nera e Occhio di Falco contro Loki. Per il resto, ero ignorante, non sapevo nient'altro. Ho la filosofia del "sorprendimi": se non so niente, posso aspettarmi di tutto. Ma The Avengers non mi ha sorpreso per niente. Il film comincia in modo a dir poco banale e già da lì, purtroppo, ho compreso l'andazzo generale. Dei ricercatori stanno studiando un cubo, il Tesseract, che permette il passaggio da una dimensione all'altra e che è inoltre un'importante fonte di energia. Loki attraversa lo spazio e arriva sulla Terra, con il solo scopo di diventare il nuovo Sovrano del mondo, impadronendosi del suddetto Tesseract. Per questo lo S.H.I.E.L.D. raduna un gruppo di eroi (quelli che ho elencato precedentemente) per sconfiggere Loki e gli alieni dal quale è supportato e recuperare il Tesseract. Fine della trama.

LA SENSAZIONE DEL VISTO-E-RIVISTO: Avete letto la trama? Sì? Okay, ora ditemi: vi sembra originale? Oppure vi ricorda qualcosa? A me sembra quanto di più banale potessero inventarsi. Prima di tutto, il Tesseract. Ne avevamo già visto uno simile: l'AllSpark, nel film Trasformers. A questo punto dico... sono di nuovo tutti a caccia di un cubo? Ma almeno potevate farlo di una forma diversa, che ne so, una sfera! Non se ne può più del "fantomatico oggetto a forma di cubo che offre energia illimitata". E' una trama scontata, che non sa di niente. Ma, ahimé, c'è di peggio. Perché Loki è supportato da un gruppo di alieni decisamente inverosimili, i Chitauri. Questi Sconosciuti, ai quali vengono dedicate pochissime scene fatta eccezione per la finale, nella quale appaiono dal nulla, mi hanno ricordato fin troppo il già citato Transformers. Queste balene-robot non assomigliano forse a dei Decepticon? A me sembrano praticamente uguali, l'idea di partenza è la stessa. I Chitauri ominidi, insomma quelli con una forma vagamente umana, mi hanno invece ricordato I, Robot. Sì, so che questo collegamento è più forzato, ma la scena in cui i Chitauri salgono sugli edifici ricorda quella in cui i robot assaltano la sede sella U. S. R. Tutto questo non vuole significare che The Avengers è un film ricopione. Ma questi esempi dimostrano che The Avengers non è originale, ricorda fin troppo cose già viste e, si sa, l'originalità è una caratteristica che un buon film dovrebbe sempre avere.

NOTE POSITIVE: Non preoccupatevi, ci sono anche loro! The Avengers non è un film da buttare, al contrario è un film divertente che può intrattenervi piacevolmente per una serata. Quindi passiamo a rassegna le note positive: in primis le battute, ce ne sono tante e sono ben riuscite. Impossibile resistere all'ironia di Tony Stark, all'innocenza di Thor o alla bruta simpatia di Hulk. Poi, i personaggi: gli eroi principali sono ben realizzati e interpretati in modo eccellente (fatto di cui avrò la conferma una volta che potrò ascoltare il film in lingua originale). Per la prima volta fra i film che ho visto, il cattivo è FIGO. Okay, pensate cosa volete, per me Loki ha una buona dose di bellezza incompresa. Non soltanto esteriormente, ma anche a livello caratteriale, Loki è un personaggio profondo, ben realizzato, che fa ciò che fa per un motivo. Finalmente vediamo un cattivo anche dal punto di vista psicologico.

COSE INUTILI CHE POTETE SALTARE: Sono contentissima di essermi beccata il mal di testa post-3D, perché ho potuto vedere la Bellezza Incompresa di Loki come se fosse a meno di cinque metri da me!!! *fangirling*  

Nessun commento:

Posta un commento