martedì 14 agosto 2012

MANGA ~ Koi no Kawaki

Preparatevi, perché questa recensione sarà un vero e proprio elogio alla bruttezza di un manga BL che ho letto ieri sera sotto sconsiglio di opalescente. Infatti credo che neppure impegnandomi potrei creare un manga più schifoso di questo. Il manga in questione è un volume unico: Koi No Kawaki, conosciuto anche come Thirsty For Love. E' stato infatti pubblicato in Inglese... ma io mi chiedo, chi glielo ha comprato?! Si inaugura la rubrica "orripilante", gente!

Satosumi Takaguchi + Yukine Honami × 1 volume × BL

La storia comincia con la spudorata confessione del protagonista maschile, Orie: “ho cominciato ad avere delle relazioni sessuali nell’inverno dei miei sedici anni”. Già da questo poetico inizio possiamo farci un’idea del manga. A differenza di quanto una yaoista potrebbe pensare, però, queste relazioni sono etero ed Orie è fidanzato con Yuka. Qualche pagina più in là, il lettore vede il nostro protagonista in azione con la suddetta fidanzata. I due sono sul letto, stanno facendo sesso, quando improvvisamente…



… un tizio sbuca dal nulla e randomicamente @#!=" Yuka! Orie non ha il tempo di reagire che la sua relazione è stata trasformata in un’eccitante threesome. Soltanto il giorno dopo, Orie scopre che Yuka è una ragazza allegra e che ama tre uomini contemporaneamente: lui, il Tizio Random di prima e il Senpai del club di basket di Orie, che il ragazzo stima molto. I tre si ritrovano sul tetto della scuola e discutono di Yuka, finché Orie coerentemente con la situazione scoppia a piangere!



Ora, ero già rimasta abbastanza scandalizzata dalla threesome, questa scena mi ha definitivamente spiazzata. Cioé, Orie… la tua fidanzata se la fa con altri due uomini, e tu pensi al club di basket?! Ma continuiamo a raccontare. Un dramma sta per accadere. Qualcosa che Orie non potrebbe mai aspettarsi.



LOL. Yuka aveva la leucemia acuta!!!11!1! Adesso il Senpai impazzisce e cerca di uccidere Orie per un motivo ignoto, per fortuna il Tizio Random lo ferma. Tutti piangono. E poi si baciano… perché condividono lo stesso dolore *estremo pathos* I tre si vedono a casa del Senpai, per discutere insieme della loro depressione. Abbiamo un climax di tristrezza estremo.



Sopra possiamo vedere Orie che si dibatte e degli schizzi di sangue (non si sa come mai ci siano visto che nessuno si è ferito) appaiono dal nulla. Licenza poetica. A questo punto il Tizio Random trascina Orie sul letto e comincia a spogliarlo. Perchè? Non si sa, le possibilità sono: A) è un pervertito; B) perché il manga è yaoi; C) la mangaka non sapeva che altro cavolo fargli fare. Ed ecco il Senpai, che raggiunge i due sul letto:



Dentro di voi, sapete già cosa accadrà adesso. Esatto, un’altra threesome! Il povero Orie viene stuprato e pure preso in giro: durante l’atto, infatti, il Tizio Random comincia a filosofeggiare (cioé complimenti, hai scelto proprio il momento adatto): “Ci sono cose, nella vita, che non puoi evitare solo fingendo di non sapere cosa sono, questo gioco non ti salverà in eterno!”. Cosa significa tutto ciò? BOH. Dopo la scena dello stupro, c’è un’altra pillola di saggezza:



M’inchino davanti a tanta poesia.
Proseguendo, il giorno dopo a scuola il Senpai dice a Orie: “Muori!”. Gelosia? Nonsense? Io punto sul secondo. In entrambi i casi Orie è devastato da ciò e va a parlare con Tizio Random, che in quel momento si è già trovato un’altra donnina con cui… ehm… passare il tempo.



E io qua mi chiedo… i due sono a scuola e stanno per fare sesso su un materassino in cima ad una scalinata…?! Vabbé, fosse solo questo il problema di questo manga! Dopo il funerale di Yuka, Tizio Random e Orie tornano in questo posticino appartato (?!?) e fanno sesso. Giorni dopo, i tre omini si incontrano e il Senpai trascina Orie su un ponte (?!?). Cioé un minuto prima sono su una strada, il Senpai afferra Orie e poi i due sono sul ponte. Licenza poetica. Orie sta per buttarsi, sapendo che deve morire perché è giusto così (?!?) ma poi il Senpai lo ferma ed entrambi piangono. A questo punto arriva Tizio Random trafelato, che li aveva rincorsi per tutto quel tempo. Cosa dirà questo dispensatore di saggezza?



Indovinate cosa faranno nella camera di Yuka? :D



Un’ammucchiata! Tratto da poche pagine dopo: “Abbiamo assoporato il gusto dolceamaro del dolore (sicuro che fosse dolore e non qualcos’altro quello che hai assaporato? XD nd. me) ma non abbiamo ancora sorriso… almeno fino a quando non ci saremo separati da questo amore”. E così il manga si conclude.
Scherzi a parte, quest'opera (e chiamarla così è farle un grande piacere) è illeggibile sotto qualsiasi punto di vista la si guardi. Senza la benché minima logica, la mangaka ha sviluppato un porno di cattivo gusto che è un'offesa a tutti gli yaoi e a tutti i manga che cercano di trattare argomenti come la morte per malattia in modo serio e di sicuro anche a tutte le povere giapponesi che si chiamano Yuka.

1 commento:

  1. <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 <3 ADOVO.

    RispondiElimina