lunedì 18 agosto 2014

ANIME ~ Nagi no Asukara

Un curioso mix di originalità e cliché, oggi vi propongo la recensione di Nagi no Asukara, che ho finito di vedere da pochissimo e che secondo me rappresenta un'ottima visione estiva! 

26 episodi × Romantico × Fantastico × Scolastico

TRAMA: In un mondo parallelo al nostro, l'umanità era in origine una specie marina che durante i secoli colonizzò le terre emerse, perdendo in parte la possibilità di vivere nell'oceano. Tornando al presente, ci troviamo in una regione abitata da due villaggi: uno terrestre e uno marino. Quest'ultimo risulta scarsamente popolato, tanto che la scuola locale chiude, costringendo i pochi alunni a doversi recare in superficie per studiare. L'anime segue le vicende di quattro ragazzi marini che si avventurano sulla superficie. La storia si concentra anche sui loro parenti e amici, e soprattutto su ciò che succede quando... non vi spoilero! 

RIFLESSIONI PERSONALI: Ho trovato questo anime estremamente divertente ed appassionante, nonostante gli evidenti difetti, che però non bastano da soli a compromettere un'opera che di per sé è carina e piacevole. Il principale merito di questo anime è l'originalità dell'ambientazione, che viene realizzata in modo molto buono e che contribuisce a creare un'atmosfera tutta particolare. 


Delle ambientazioni che vengono realizzate davvero molto bene e che riescono ad emozionare gli spettatori, soprattutto quelli che, come me, non restano indifferenti a simili paesaggi da sogno. Chi non vorrebbe vivere così, in un villaggio immerso nell'acqua trasparente del mare, con tutti (o quasi!) gli agi della vita umana, ma potendo anche nuotare fra i pesci senza bisogno di tornare a galla per respirare?


Insomma, il setting è davvero degno di nota! Assieme a questo, però, l'anime conta su un altro punto di forza, ossia l'imprevedibilità. A circa metà, infatti, la storia prende una piega del tutto imprevista, senza però straniare eccessivamente lo spettatore o risultare fuori luogo. Sono rimasta soddisfatta da questo inaspettato colpo di scena - di cui non posso parlare apertamente, perché non vorrei spoilerare troppo! - e adesso, a visione conclusa, lo considero necessario, perché 26 episodi di sola tematica scolastica sarebbero risultati pesi e noiosi. 

Ma veniamo ora a quello che può benissimo essere considerato il secondo nucleo tematico di Nagi no Asukara... ossia l'amore! 


Sapete cos'è un triangolo amoroso, no? Beh, Nagi no Asukara passa oltre, approdando ad un ottagono amoroso. Non si erano mai visti così tanti lati dai tempi di, che ne so, Beautiful! L'ho trovato decisamente poco realistico - considerando soprattutto che i protagonisti hanno appena quattordici anni - e chi non apprezza il genere potrebbe annoiarsi. Con tutta sincerità, però, per me è stato appassionante. Tifare per un personaggio, cercare di scoprire chi finirà con chi, assistere a dichiarazione d'amore dopo dichiarazione... è davvero divertente (o una palla assurda, nel qual caso vi consiglio di mettere via e farvi un panino)! Inoltre alcune coppie che sembravano scontate all'inizio, finiscono per non esserlo alla fine, mentre altre, che all'inizio sembrano crack pairing, finiscono per mettersi insieme alla fine. Questo anime è stato una trollata da cima a fondo, praticamente. 

I principali difetti della serie sono, a mio parere: l'eccessiva quantità di dramma, i pianti cronici che fanno perdere più calorie di una corsa all'aperto, i continui sacrifici per amore, i personaggi che amano per 5016283 anni nonostante non siano ricambiati. A tutto ciò bisogna aggiungere delle scelte enormemente stupide che i personaggi compiono (eeehm, no sorella-del-protagonista, non sto pensando per nieeente a te!) e che influenzano pesantemente la trama. 

Trarre il bilancio finale non è cosa da poco. Nagi no Asukara è un anime che o fa per voi, o non fa per voi. Sarebbe potuto essere realizzato meglio, ma anche così risulta comunque piacevole. 

6 commenti:

  1. Mi sa che in questo caso passo... già i triangoli amorosi non fanno per me, figuriamoci gli ottagoni! XD
    Comunque grazie per la recensione: non avevo mai sentito parlare di quest'anime, e almeno ora so di cosa parla ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti! Stranamente a me è piaciuto, ma neanche io di solito apprezzo anime del genere. Comunque ho letto in giro tantissime recensioni entusiaste che lo definiscono un capolavoro (secondo me sopravvalutandolo) @.@

      Elimina
  2. Drammi, pianti e parallelepipedi amorosi noooo!
    Non sai quanto mi stanno antipatici..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono un po' sciocchini in effetti XD

      Elimina
  3. L'ambientazione sembra incantevole *___*
    ma sono combattuta perchè i drammi e le pippe romantiche non sono il mio genere XD magari lo metto tra quelli da recuperare in mancanza di altro. Mi stai facendo allungare le lista senza sosta ahaha XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo è! Purtroppo però la parte dei drammi, se non ti piace, può davvero risultare fastidiosa e compromettere l'impressione finale.

      Elimina