giovedì 1 giugno 2017

MANGA ~ Venus ni seppun

Ho ricevuto un segnale divino. Mentre stavo cazzeggiando online ho per sbaglio (GIURO!) aperto la scheda di uno yaoi che si è rivelato vistosamente orribile e trash già dalla copertina. Ovviamente l'ho letto. Sono convinta che dio mi abbia gettata su tale bruttura per farmi riprendere la mia rubrica "yaoi orripilanti", in sospeso da ben quattro anni. Quindi... si torna in scena!

Sadahiro Miha (SI' QUELLA DI TORSO) × 1 volume × BL




La storia tratta un argomento molto delicato, che riesce però a sviluppare con toccante sensibilità: la 'ndrangheta calabrese. Il nostro protagonista seme, Domenico detto Minicu, viene incaricato dal boss 
di tagliare le braccia di un suo vecchio amico. Quest'ultimo è un poveraccio di nome e di fatto, ma soprattutto di nome: To ma. Ciò che ha fatto di male è stato uccidere il cane del boss, cosa di cui Minicu non si capacita. Ma appena trova To ma, che si era nascosto in un luna park abbandonato, questo gli racconta tutto: 



Sorvolando un attimo sul fatto che forse sarebbe stato meglio fare un secondo piede, al posto di quella mano... To ma, evidentemente scioccato dall'accaduto, non si dilunga in ulteriori spiegazioni. Questa vignetta infatti è tutto ciò che ci viene rivelato sul caso di stupro. Possiamo quindi dedurne che il problema dei cani vaganti in Calabria sia degenerato a tal punto.

Nonostante l'uccisione del cane sia adesso comprensibile, To ma si rassegna al suo fato, accettando di farsi amputare le braccia con un laconico: "Boh, ok".

Minicu dimostra tutto il suo affetto per il vecchio amico portandogli delle riviste porno per la sua ultima... ehm... ci siamo capiti.

I due protagonisti passano la notte ammanettati insieme in un parco abbandonato per oscure ragioni, e la mattina dopo la tensione sessuale che chiaramente si avvertiva fra loro viene a galla. I due fanno quindi l'amore nel parco abbandonato, e durante l'atto To ma si dilunga in spiegazioni sul funzionamento dei peni canini, neppure ci trovassimo ad una puntata di Superquark (il che sarebbe stato meglio, vista la presenza di Alberto Angela... che poi pure Piero Angela è meglio di questo coso). Con mio estremo stupore, credo questa sia la parte più realistica di tutto il manga, pur essendo palesemente piazzata là a caso. 

Successivamente, Minicu si improvvisa anestetizzatore e chirurgo. Si cala così bene nella parte che decide, visto che c'è, di tagliarsi pure un dito. Assieme alle braccia di To ma lo porterà al padrino come pegno per togliersi di torno. Adesso che ha scoperto di amare To ma, infatti, i due vogliono fuggire insieme.


La domanda: "perché non fuggire direttamente, senza tagliarsi roba?" sorge spontanea. Ma non c'è bisogno di una vera e propria risposta, se ci ricordiamo di Torso.

Passa il tempo e i due decidono di andare a Tropea, poiché entrambi amanti delle cipolle. Qua scopriamo che Minicu si è trovato lavoro in un barrettino, mentre To ma è diventato il tipico mantenuto. To ma dipende così tanto da Minicu che non riesce neanche ad andare in bagno senza il suo aiuto, cosa che questo manga ribadisce costantemente ogni 10-15 pagine attraverso scene di rara poesia al cesso. I servizi igienici che Minicu offre a To ma però vengono ricambiati con serate bollenti^10, durante le quali i due hanno occasione di scambiarsi romantici versi come quelli che trovate a lato.

Questo idillio è però destinato a finire: la 'ndrangheta infatti si reca sul luogo in occasione della sagra della cipolla, e visto che ormai è lì decide pure di sistemare i conti con Minicu. Proprio mentre quest'ultimo viene pestato, però, accorre in suo aiuto il tipico truzzo arricchito. Quest'ultimo riesce a fermare la mafia dicendo che ripagherà lui il debito di Minicu. Quindi dà loro un Rolex palesemente tarocco. All'inizio la mafia si dimostra perplessa, ma dopo non riesce ad opporsi all'invidiabile parlantina da vucumprà del nuovo arrivato. Infine convinta dell'autenticità dell'orologio, (come se non ci fosse scritto MADE IN CHINA sul quadrante) decide di accettarlo come pagamento per la vita di Minicu, togliendosi quindi dalle scatole.  


(Perché nessuno fa mai 'sta cosa quando vado a fare shopping e non ho più soldi?)
Minicu è salvo. Ma indebitato. Cosa vorrà, infatti, il misterioso vucumprà? Guardando il nostro sfigato protagonista ecco che il vucumprà dice, prima di andarsene: "E' soltanto un orologio, non c'è bisogno che tu ti senta in debito. Ma uno di questi giorni potrei chiederti di fare un lavoretto per me...

( ͡° ͜ʖ ͡°)

Abbiamo già capito dove vuole andare a parare, vero? E infatti, qualche pagina dopo...


La cosa è un po' complicata, ma cercherò di spiegarla velocemente: praticamente il vucumprà vuole filmare Minicu mentre, bendato, fa cose sconce con un altro tizio anch'esso bendato. Il grandissimo scoop che nessuno di noi si aspettava è che l'altra persona è proprio To ma, che si sta prostituendo per comprarsi le protesi. Chi l'avrebbe mai detto, eh??? Non è forse la fantasia segreta di qualsiasi ragazza farsi abbordare da un vucumprà (?) per fare sesso bendata con qualcuno a caso (?) immobilizzato e appeso al soffitto (?) che poi in realtà è il nostro ragazzo (?) a cui abbiamo tagliato le braccia (???). Senza contare che Minicu è un sadico (se non si fosse capito dagli avvenimenti) e quindi finisce per strozzare quasi a morte il suo partner. Ma vbb, ovviamente quando dopo tornerà a casa da To ma quest'ultimo non avrà nessuno tipo di segno sul suo collo 2D. 

Una volta a casa i due protagonisti si abbracciano, evidentemente bisognosi di coccole, dando vita a uno dei momenti più romantici di tutto il manga: 


Nonostante quanto appena dichiarato, poco dopo il nostro protagonista si farà impiantare degli automail, in uno strano quanto grottesco cosplay di Full Metal Alchemist. Queste protesi poco hanno da invidiare a quelle di Edward Elric: si muovono quasi fossero delle braccia vere e hanno, alla loro fine, un elegantissimo uncino che Matthew Barrie spostati. 

Ma i guai non sono finiti, ecco che torna la mafia! Menomale che c'è il vucumprà. 


E anche questa è andata 👍A quanto pare il nostro vucumprà pottino è innamorato dell'uke. Infatti dopo averlo baciato gli dice:  "E' soltanto un orologio, non c'è bisogno che tu ti senta in debito. Ma vorrei chiederti di fare un lavoretto per me...( ͡° ͜ʖ ͡°) e vabbè, non c'è bisogno che dica altro. D'altronde erano passate ben tre pagine e mezzo dall'ultima scena hot. 

Ma siamo sicuri che il nostro uke possa spassarsela così con i ragazzi locali senza che il povero Minicu se ne prenda a male? Evidentemente no. Infatti, scoperta la tresca col vucumprà, Minicu chiude in casa il povero To ma, il quale resta per ben quattro giorni senza cibo e costretto a un utilizzo alquanto precario del bagno. 

Spronato dal vucumprà, Minicu si rende conto del proprio errore e torna di corsa da To ma. Lo trova spiaccicato sul pavimento, senza sensi, come una sorta di sogliola arenata. I due però fanno subito pace e si abbracciano passionatamente. Intanto il vucumprà, guardando il cielo mentre mangia un arancino, non può fare a meno di pensare: "Quei due avranno fatto già pace. Adesso staranno dormendo mano nella mano... anche se una mano è finta". Poesia, vero?

Un po' di tempo dopo, scopriamo che il vucumprà ha fatto fortuna vendendo Winnie the Pooh falsi da attaccare ai cellulari, ed è diventato così ricco da aver bisogno di una guardia del corpo. Chi meglio di uno senza braccia per assolvere a questo compito? La logica è calzante, To ma è ingaggiato. E con lui pure Minicu, "il suo padrone". 

Questo duro lavoro consiste principalmente nello scarrozzare il vucumprà a giro nella sua apa personale, attendere con lui party d'élite e soggiornare in un appartamento in più che il talentuoso vucumprà non sapeva a chi dare. Il tutto condito da squisiti giochi erotici come una gara in cui Minicu deve evitare di beccare rossi al volante (ma chi è che rispetta il rosso in Calabria?) finché To ma non avrà fatto venire il vucumprà (diciamocelo, almeno è più originale di strip poker). Nel caso le lettrici si fossero abituate al livello di porno precedente, il manga decide di diventare ancora più porno di prima. Così To ma viene molestato dal vucumprà proprio nel bel mezzo di un party sontuoso. Ma questo non è niente in confronto alla scena successiva, in cui assisteremo a una vera e propria sessione di fisting con un particolare originale... 


A voi la decisione riguardo dove inserire questa scena nella classifica delle "robe più strane". (Personalmente per me sta tra i rollini fotografici di You're my loveprize in viewfinder e la pannocchia di Boku no sexual harassment. Che poi, riusciva a svilupparli alla fine quei benedetti rullini???). 

Con il proseguire della storia, gli istinti sessuali violenti di Minicu diventano sempre più difficili da controllare. Più ama To ma, più vorrebbe ucciderlo. Decide quindi di andarsene per sempre, in modo da proteggere To ma. Quest'ultimo però non può vivere senza Minicu, letteralmente (no, non mi sto riferendo al bagno). Seguendo un topos classico dello yaoi, l'uke è totalmente dipendente dal seme, e quando questo se ne va smette di mangiare. So che tutti voi state sperando che To ma muoia velocemente e che il manga finisca qua (io lo stavo sperando), ma non va così. Purtroppo infatti si riprende, e decide di tornare al luna park abbandonato, dove lui e Minicu avevano fatto l'amore per la prima volta molto tempo prima. 

Ovviamente Minicu è là. Tempismo perfetto o vita da barbone? Boh. 


I due si scambiano un bacio, minacciando di uccidersi a vicenda. Come se non fossero bastate tutte le volte in cui Minicu pensa che "è venuto" quando ha tagliato le braccia a To ma (ho voluto risparmiarvele), ci sono ulteriori riferimenti alla morte e all'uccidere come fonti di piacere sessuale. Ora, la petite mort e il tema più generale di amore e morte possono essere interessanti... però noh. STAHP.

La conclusione del manga è piuttosto mediocre. Il vucumprà li raggiunge, e dato che To ma ha fame - non aveva mangiato da una settimana, dopotutto - salgono tutti sull'apa per andare a mangiare brioche col gelato. Questa è probabilmente la scena con cui ho empatizzato di più in tutta la storia. 

10/10 WOULD READ IT AGAIN. 

Complessivamente questo manga offre un realistico quanto poetico spaccato di vita calabrese. Riesce a raccontare una coinvolgente storia d'amore affrontando allo stesso tempo temi di rilevanza sociale quali il problema dei cani randagi, la mafia e il proliferare di vucumprà e di attività illegali. Interessante anche il riferimento all'arte: più volte infatti To ma viene paragonato alla Venere di Milo. Così come 13 Reasons Why e altre opere chiaramente istruttive, penso la lettura di questo manga dovrebbe essere resa obbligatoria almeno nelle scuole superiori. 

(tratto da recensioni vere)

6 commenti:

  1. Quelle recensioni non sono vere, quelle recensioni non sono vere *dondola sulla sedia tappandosi le orecchie e guardando nel vuoto*

    Mika Sadahiro è il nuovo Roberto Saviano, indubbiamente. Datele una scorta, perché i randagi potrebbero vendicarsi per la pessima immagine data di loro nel suo manga u_u

    Ma io mi chiedo... Il vucumprà andava in giro con una scorta di orologi da regalare in caso di minacce mafiose random?! X'D tipo l'uomo delle meridiane in Hercules??

    Devi leggere più monnezza comunque u_u voglio altre recensioni così! XD aspetto il sequel eh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le scene del vucumprà sono probabilmente le mie preferite XD la nonchalance con cui distribuisce orologi da milioni a destra e a manca è invidiabile!

      Sono sempre un lavoraccio XD non garantisco di leggere anche il seguito, soprattutto perché mi sento molto provata dal primo volume D: ma prima o poi ne farò altre XD

      Elimina
  2. Ogni tanto Mika Sadahiro ha scritto cose carine, ma spesso e volentieri si è data al "famolo strano che più strano non se po' ". Con Venus ni seppun non sono andata oltre il capitolo... dalla tua recensione ho capito di essermi persa un capolavoro, ma mi consolo sapendo che gli "yaoi orripilanti" non avranno mai fine!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo (o per fortuna? ahah) di lei ho letto soltanto questo scempio e Torso... Questa donna deve avere fetish strani ò.ò ce n'è qualcuno di lei carino che mi consiglieresti?

      Elimina
  3. Gyahahaha ma che roba è?? E davvero c'è qualcuno che lo ha apprezzato?? XD
    Comunque le recensioni orripilanti sono sempre divertentissime da fare (anche se prima c'è da soffrire leggendo l'opera in questione). Anch'io ho una rubrica del genere nel mio blog, intitolata "Stroncature"; dovrei giusto darle una rispolverata! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A quanto pare sì ò.ò grazie comunque! Sono curiosa di leggere le tue "stroncature", vado subito a dare un'occhiata *-*

      Elimina